Seguire Gesù nel DesertoTi sei mai sentito come se dovessi fare qualcosa, anche se non ha senso farlo, come seguire Gesù?

Seguire Gesù. Per esempio, proprio ieri stavo facendo una passeggiata nei pressi di un tempio di proprietà della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (a volte involontariamente chiamata “Chiesa mormone” da amici di altre fedi), e ho visto una ragazza seduta su una panchina e sembrava che stesse pensando a qualcosa di grande importanza.

La prima volta che le camminai accanto, le dissi che era bellissima, dentro e fuori.

Ella sorrise e disse grazie, ma presto tornò al suo sguardo profondo di contemplazione. Quando le sono passato accanto per la seconda volta, una voce (non udibile, solo una “sensazione”) ha detto: “Valle a dire che lei può farlo!”

Quando ho sentito questa sensazione, subito ho avuto determinati pensieri: “Le ho già fatto un complimento, non voglio darle fastidio”, “Lei potrebbe pensare che sono strano e sgradevole”, ecc.

Poi un altro sentimento è arrivato da me, dicendo: “Tu cerchi di scoprire la mia volontà, hai intenzione di farlo o no?”. Allora mi sono girato timidamente, ho camminato per quei 20 passi scomodi e le ho detto: “Scusa se ti disturbo ancora, ma volevo solo dirti che quello che stai pensando, si può fare!”.

Quando mi guardò con le lacrime negli occhi, pronunciando un sincero “Grazie”, seppi che ne era valsa la pena.

In un libro intitolato “Vivere Cristo: il tuo viaggio personale con il Salvatore”, scritto da Randall J. Brown, e pubblicato nel 2009 da Cedar Fort, Inc. (pp. 37-38), Brown condivide una personale esperienza di ascolto di quei sentimenti e di come essi hanno portato lui e la sua famiglia in un “deserto spirituale”.

Vivere il viaggio nel deserto

Seguire Gesù. Mentre crescevo nella comprensione del mio totale affidamento al Salvatore, mi sono reso conto del mio bisogno di contatto cosciente e costante con Lui. Mi sono trovato spesso impegnato nel processo di chiedergli consiglio.

E’ diventato un processo quotidiano, per me, entrare in comunione con il Signore, e poi, con carta e penna in mano, ascoltare e registrare i sentimenti, i pensieri e le impressioni che sarebbero venute nel mio cuore e nella mia mente. Ho scoperto che dopo un periodo di tempo, stavo guadagnando la sensibilità e la capacità di percepire le parole del Signore.

Nel mese di Agosto 2004, mentre ero seduto nella mia stanza, chiedendo consulenza al Signore, la parola del Signore fu chiara nella mia mente, mentre mi chiedeva di spostare la mia famiglia nello Utah.

Le sue parole non erano udibili, ma erano chiaramente percepite e arrivarono in un modo molto potente, che penetrò profondamente nel mio cuore. Andai subito in un’altra stanza dov’era mia moglie e le raccontai quello che avevo appena vissuto. Immediatamente venne influenzata dalla stessa conferma spirituale e le lacrime cominciarono a scorrere.

Seppe immediatamente che si trattava del Signore.

L’esperienza è stata inaspettata e ancora meravigliosa. Eravamo pieni di gioia. Mi sentivo come se stessi camminando su una nuvola, per mesi dopo quell’esperienza.

Sapevo di aver sperimentato qualcosa di molto intimo con il mio Salvatore e mi sentivo privilegiato, perché avevo potuto viverlo in quel modo. Aveva parlato a me! Mi conosceva e si prendeva cura di me, in un modo così intimo e potente.

Dopo l’esperienza, sono stato, a volte, afflitto dalla paura mentale che mi tentava nel farmi mettere in dubbio la rivelazione che avevo ricevuto.

Sono andato al tempio molte volte e in ogni occasione ho ricevuto un forte conferma che la direzione che avevo ricevuto era corretta. Non avevamo idea del perché il Signore ci aveva chiesto di prendere tutto e andare, ma abbiamo subito scoperto che eravamo stati chiamati in un viaggio nel deserto.

E’ stato un viaggio che ha sfidato e testato la mia fede, come non era mai accaduto prima. E’ stato un viaggio di afflizioni, un viaggio di grandi prove spirituali, emotive e finanziarie.

Seguire Gesù

Eravamo guidati dallo Spirito, non sapendo in anticipo ciò che dovevamo fare, ma nel processo siamo venuti a sapere che le promesse del Signore sono sicure. Abbiamo saputo che i test e le prove del Signore, arrivano per sviluppare le nostre capacità.

Fa si che possiamo conoscerLo, e attraverso il processo dell’esperienza personale, siamo venuti a conoscenza della nostra completa fiducia in Lui.

Nell’esperienza del deserto, avuto dalla mia famiglia, siamo venuti a conoscere Cristo in un modo che non sarebbe stato possibile altrimenti. Abbiamo sperimentato un intervento divino su una base quotidiana, che ci sosteneva come manna dal cielo.

gesù-cristoPer rimuovere i nostri ostacoli verso la grazia, il Signore ci guiderà fuori dalla Babilonia spirituale e posizionarci, in un viaggio spirituale attraverso la sua scuola nel deserto.

Seguire Gesù. Il viaggio nel deserto richiede che noi abbandoniamo la nostra vita e la nostra volontà al nostro nuovo Maestro e che noi prendiamo il nostro giogo, ponendo la nostra fiducia in Lui e nella Sua potenza di liberazione (Blaine Yorgason, Ho bisogno di te ogni ora, 253).

Come Brown, siamo in grado di ricevere le indicazioni specifiche da parte del Signore, quando chiediamo consiglio a Lui in preghiera. Seguendo questo consiglio, ci avvicineremo a Lui, e, successivamente, saremo più vicini alla nostra famiglia e alle persone care.

So che questo è vero e l’ho sperimentato nella mia vita. Potrebbe essere difficile da fare, come per me era difficile tornare da quella ragazza, ma era la cosa giusta da fare.

Sono testimone che il Signore parla con l’uomo di oggi in forma di rivelazione personale.

Ho anche testimonianza che parla con un Profeta, così come ha fatto nel corso dei secoli e questo profeta è il profeta mormone, Thomas S. Monson.

Egli riceve rivelazioni per il mondo intero, rivelazione che permetterà all’uomo di avvicinarsi a Dio ed essere salvaguardato dalle insidie del mondo.

Vi invito a conoscere meglio la rivelazione chiacchierando con i missionari mormoni online. Essi sono chiamati da Dio e vi possono aiutare con le grandi questioni della vita e possono aiutarvi nel vostro cammino nel seguire Gesù Cristo.

The following two tabs change content below.

Anderson Destro

Anderson lavora come senior manager a Milano. Si è laureato in Scienze Sociali e ha un master in International Business. Gli piacciono le relazioni internazionali, la tecnologia, leggere, viaggiare ed essere impegnato in progetti socialmente utili. Parla fluentemente il portoghese, italiano e inglese e vuole imparare il tedesco. Ha servito come missionario volontario ed è un membro attivo della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni.

Pin It on Pinterest